+39.339/59.91.677 info@hotelsibilla.com

Grotta dei Frati

La Grotta dei Frati sorge su una parete rocciosa sovrastante le Gole del Fiastrone. Si tratta di un complesso di tre grotte di origine carsica formatesi a seguito dell’erosione delle piogge e degli agenti atmosferici che hanno dato forma a questi angusti ambienti scavati nella montagna. Un luogo selvaggio e solitario, adatto alla vita contemplativa e di rinuncia, dove la preghiera si elevava per raggiungere l’Altissimo.

Le origini di questa grotta sono molto remote e, per secoli, è stata dimora, luogo di culto e di preghiera dei monaci benedettini. Intorno al 1200 vi si insediarono i frati Clareni, frati dissidenti e seguaci di Angelo Clareno, un francescano che si allontanò dall’ordine e che ebbe il permesso da Papa Celestino V di costituire una congregazione autonoma di religiosi.

A circa 10 mt. dall’ingresso, i frati costruirono anche la Chiesa di Sant’Egidio, una piccola cappella in stile gotico ed a pianta quadrata, alta circa 2 mt. e con volta a crociera divisa da quattro costoloni in cotto. L’origine del nome della chiesa deriva da un omonimo sperone di roccia che si staglia proprio di fronte alla grotta e su cui si dice che il frate eremita fosse solito sostare in meditazione e preghiera.

Alla sinistra dell’ingresso si trovano un altare in pietra e dei resti di mura che dovrebbero essere i residui di un corridoio che serviva per mettere in comunicazione la grotta vicina nella quale si trova un vasto ambiente dalla forma rettangolare e delle piccole celle che quasi sicuramente fungevano da giaciglio ed alloggio per gli eremiti. La grotta centrale si apre fino ad arrivare a raggiungere una larghezza di circa 8 mt., è alta 2,50 mt. ed è lunga 20 mt. Ai suoi lati se ne aprono altre due di dimensioni più modeste nella quale, in una di questa, chiamata Grotta del Lavatoio, è ancora possibile vedere quel che resta di un forno e di una mangiatoia in pietra che veniva utilizzata per le bestie da soma.

La Grotta dei Frati è anche chiamata Grotta dei Partigiani visto che nell’ultimo conflitto al suo interno vi hanno trovato rifugio gli uomini della resistenza delle frazioni vicine.

.::: Guarda Subito l’Itinerario per raggiungere la Grotta dei Frati.

 

Competenze

Postato il

27 Ottobre 2015

Share This