+39.339/59.91.677 info@hotelsibilla.com

Eremo di Soffiano

Eremo di Soffiano

L’Eremo di Soffiano, raggiungibile dopo una passeggiata di circa 20 minuti, sorge alle pendici del Monte Ragnolo, in posizione sperduta ed isolata, tra il fascino dei boschi ed il dolce mormorio del Rio Terro.

Costruito intorno all’anno 1100 all’interessamento di alcuni signori locali per assecondare le richieste di alcuni religiosi che avevano il desiderio di vivere una vita eremitica, fu in seguito abitato anche dai seguaci di San Francesco e dai Beati Umile e Liberato.

I pochi ruderi che ancora oggi rimangono, un alto muro in conci di pietra e pochi gradini che conducevano alla chiesetta dedicata ad un San Lorenzo non ben identificato, sono visibili addossati ed al riparo di un’alta parete rocciosa.

Qui si possono notare delle piccole cavità che in essa furono scavate; si pensa che potevano costituire gli incassi delle travi che sorreggevano le pavimentazioni ma, vista la loro posizione irregolare e non allineata, potevano anche rappresentare, secondo un’antica origine culturale, la forma del Sole attraverso i quali attirare i suoi effetti benefici.

Le celle dei frati eremiti, le cui pareti erano costituite da un lato dalla roccia naturale mentre dall’altro da piccoli muri in pietra che vennero innalzati, erano disposte ad un livello più basso ma anche di quelle, oggi, non ne rimane più nessuna traccia.

A seguito di scavi effettuati, furono rinvenute delle tombe con all’interno alcune ossa e qualche oggetto di poco valore.

Competenze

Postato il

26 ottobre 2015

Share This