+39.339/59.91.677 info@hotelsibilla.com

Comune di Sarnano

Comune di Sarnano

Il Comune di Sarnano sorge a 540 mt. ed è un rinomato centro termale e di sport invernali, nonché luogo di notevole rilevanza storica ed artistica. Il suo centro abitato è suddiviso tra l’antico borgo medievale, perfettamente restaurato e conservato e la nuova cittadina che si sta sviluppando sulla collina opposta.

Le sue piccole abitazioni arroccate, ripide e strette salgono fino alla Piazza Alta su cui si affacciano la duecentesca Chiesa di Santa Maria dell’Assunta con un bel portale gotico in pietra bianca. L’interno, a unica navata, presenta un tetto a capriate, numerosi altari e cappelle con opere databili tra il XIV ed il XVIII sec. Nella cripta posta ai lati dell’altare, si possono osservare affreschi del XV secolo attribuiti a Pietro Alemanno.

Qui si affacciano anche il Palazzo del Podestà, il Palazzo dei Priori ed il Palazzo del Popolo, quest’ultimo trasformato in teatro nel 1831.

A Sarnano è possibile inoltre visitare la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Filippo, la Chiesa di Sant’Agostino, la Chiesa del Carmine e la Pinacoteca nella quale sono conservate opere di Simone De Magistris, Vittore Crivelli e Vincenzo Pagani.

All’interno del Palazzo Comunale è ospitato il Museo dei Martelli, una collezione privata del Sig. Sergio Masini e da lui donata al Comune nel 1993. Oggetti di diverse grandezze, peso e materiale e destinati ai più disparati mestieri, provenienti da ogni parte del mondo, che lui acquistò nei suoi numerosi viaggi.

Il Museo dell’Avifauna invece raccoglie una splendida collezione di più di 700 esemplari di uccelli imbalsamati appartenuta al Dottor Lorenzo Brancadori, grande botanico, ornitologo ed esperto di imbalsamazione scomparso nel 1963.

Il Museo delle Armi e della Caccia invece, istituito nel 1987 in seguito all’acquisizione della raccolta del collezionista Mario Arrà, fu negli anni incrementato di oggetti fino a contare oggi oltre 800 esemplari. Concepito come museo scientifico e finalizzato a mostrare l’evoluzione delle armi dal punto di vista tecnico, storico e artistico.

La collezione comprende parti di equipaggiamento militare, uniformi, bombe, arnesi da caccia, attrezzi di ricarica oltre ad esemplari di armi orientali ed africane.

A Sarnano è possibile assistere a diverse manifestazioni che si svolgono durante l’anno come ad esempio la Mostra Mercato Nazionale di Antiquariato ed Artigianato Artistico in maggio, la Cronoscalata Sarnano-Sassotetto in luglio, il Castrum Sarnani e la Fiera dell’Assunta in agosto.

Competenze

Postato il

26 ottobre 2015

Share This